Benvenuti nel sito di Federalberghi Garda Veneto!



IL VALORE DELL’ACCOGLIENZA TURISTICA - INCONTRO CON MONSIGNOR GIUSEPPE ZENTI, VESCOVO DI VERONA

Garda, 31 marzo 2014
Comunicato

Si è tenuto il 31marzo a Castelletto di Brenzone, presso la Garda Family House, il tradizionale annuale appuntamento con la benedizione del Vescovo di Verona, Monsignor Giuseppe Zenti, in occasione dell’apertura ufficiale della stagione turistica sul lago di Garda.
L’incontro, organizzato da Federalberghi Garda Veneto in collaborazione con la Pastorale del Turismo e Tempo Libero della Curia di Verona e il coinvolgimento del Comune di Brenzone, è ormai un appuntamento atteso e denso di significato per gli operatori turistici e i loro collaboratori per affrontare al meglio il grande impegno della stagione turistica alle porte.
Oltre a Monsignor Giuseppe Zenti, sono intervenuti il Presidente di Federalberghi Garda Veneto, Corrado Bertoncelli, il sindaco di Brenzone, Rinaldo Sartori e Don Andrea Giacomelli Responsabile della Pastorale del Turismo della Curia di Verona.
All’incontro hanno partecipato numerosi albergatori e operatori turistici del territorio, sindaci, presidenti delle Associazioni locali e tutti coloro che hanno sentito la necessità di condividere un momento di riflessione e di solidarietà con un settore, quello turistico, che è il motore dell’economia del Lago di Garda.

“Ringrazio sua Eccellenza Monsignor Zenti - esordisce il Presidente di Federalberghi Garda Veneto Corrado Bertoncelli, intervenuto dopo i saluti di rito del Sindaco di Brenzone - che già da qualche anno, con la sua presenza, testimonia la sua vicinanza  al territorio e al lavoro degli operatori del turismo. Come i Padri Fondatori americani hanno istituito la Festa del Ringraziamento, la nostra Associazione ha istituito questo incontro ben augurale che vuole essere lo stimolo per affrontare con vigore, convinzione e grande serenità una nuova stagione turistica,. Tra i valori della cristianità c’è anche quello dell’accoglienza che nelle nostre strutture è un valore ben radicato. Noi, come categoria, siamo fortunati perché oltre a vivere in un territorio con un paesaggio tra i più belli al mondo, abbiamo anche la possibilità di confrontarci con i nostri ospiti, con una clientela molto varia sia dal punto di vista culturale che religioso e questo rappresenta una grande opportunità di confronto e di arricchimento.”

Monsignor Giuseppe Zenti apre il suo intervento lanciando una sfida agli operatori turistici: chiede di riflettere sulla possibilità di devolvere lo 0,5% del ricavato netto della stagione turistica a favore delle numerose famiglie che in questo periodo sono in estrema sofferrenza. Famiglie il cui capofamiglia ha perso il posto di lavoro e non hanno di che vivere, situazioni che, purtroppo, sono destinate ad aumentare. “Prendo spunto da una esortazione apostolica, continua Monsignor Zenti, per spronare le persone a stare insieme, ad incontrarsi, a‘fare carovana’. Accoglienza significa accogliere quello che l’altro vuole comunicare e non considerare le persone come oggetti da utilizzare, la maggior parte delle volte a fini di lucro o, peggio ancora, da trattare con indifferenza, sinonimo di non esistenza. Il Papa dice: fate carovana, state insieme, abbracciatevi, confrontatevi”. Monsignor Zenti analizza poi il rapporto con la natura nei confronti della quale, afferma “possiamo avere due atteggiamenti: di utilizzo o di fruizione. L’”utilizzo” è fonte di guadagno e sottintende  indifferenza e mancanza di rispetto, tutt’altra cosa la “fruizione” che implica rispetto per le bellezze che ci circondano, cercandone i benefici e facendo in modo che questi si moltiplichino. Non utilizzare la natura per rovinare, ma fruirne per contemplare.”

Chiude l’incontro Don Andrea Giacomelli che sottolinea l’importanza che esprime questo incontro in quanto testomonianza di un dialogo tra le istituzioni e le persone che sono il tessuto del territorio e che insieme possono realizzare dei progetti a salvaguardia del territori e delle imprese. Don Giacomelli propone, infine, agli operatori un pellegrinaggio in Terra Santa, in collaborazione con Federalberghi, come ringraziamento al termine della stagione turistica. Il viaggio è previsto dal 18 al 25 novembre 2014, un mese dopo quello organizzato dalla Pastorale del Turismo della Curia di Verona.



« torna alla Press area

  AREA RISERVATA
User
ugav_
Password





Federalberghi
Garda Veneto

I - 37016 Garda (VR)
Via San Bernardo 137
tel. 045 6270404
fax 045 6278259

FEDERALBERGHI NAZIONALE - Sistema Associativo
Veneto Tra la Terra e il Cielo