Benvenuti nel sito di Federalberghi Garda Veneto!



ANALISI DELLA GOLETTA DEI LAGHI - OPINIONE DEL PRESIDENTE DI FEDERALBERGHI GARDA VENETO, GIORGIO CONSOLINI

Garda, 22 luglio 2012

Lettera aperta

“Senza volere in alcun modo screditare o polemizzare con il lavoro svolto dalla «Goletta dei Laghi» di Legambiente che ha riscontrato quattro zone critiche sulla sponda veneta del lago di Garda, vorrei ricordare che ARPAV, agenzia regionale per la protezione ambientale, deputata a questo genere di controlli, lo scorso giugno ha promosso il lago di Garda confermando il buono stato di salute delle sue acque e classificandolo addirittura “eccellente” in base alla rispondenza dei parametri batteriologici. Inoltre, una prima campagna di prelievi effettuata a maggio sempre dall’agenzia regionale per l’ambiente aveva conferito la bandiera blu a tutto il Lago di Garda. Ritengo che l’affidabilità dell’analisi svolta da Arpav non possa in alcun modo essere messa in discussione.
Sicuramente i Comuni coinvolti verificheranno l’indice di inquinamento delle foci dei torrenti citati dalla Goletta e prenderanno provvedimenti per un adeguato sistema di depurazione. Siamo tutti consapevoli dell’importanza di mantenere in ottima salute il nostro lago e di certificare la balneabilità delle sue acque, per tutelare la nostra salute e quella dei nostri ospiti, ma ritengo che, per una efficace promozione del territorio, non sia il caso di lanciare dei segnali esageratamente negativi durante il pieno svolgimento della stagione turistica.
Per quanto riguarda la questione dell’inadeguatezza del collettore esistente, Federalberghi Garda Veneto condivide l’urgenza di prendere provvedimenti e sostiene l’impegno del presidente della Comunità del Garda Giorgio Passionelli e del Presidente dell’Azienda Gardesana Servizi, Alberto Tomei per la realizzazione del progetto di riqualificazione del sistema di collettamento per evitare sversamenti nocivi e quindi salvaguardare l’ecosistema delle acque del nostro lago.
Concordiamo anche sul fatto che per la realizzazione di questo progetto siano necessari il coinvolgimento e la collaborazione di tutte e tre le provincie che si affacciano sul lago.
La salute del Lago di Garda deve essere costantemente monitorata, ma alla luce delle analisi di Arpav noi ci sentiamo, al momento, di poter tranquillizzare i nostri ospiti. “



« torna alla Press area

  AREA RISERVATA
User
ugav_
Password





Federalberghi
Garda Veneto

I - 37016 Garda (VR)
Via San Bernardo 137
tel. 045 6270404
fax 045 6278259

FEDERALBERGHI NAZIONALE - Sistema Associativo
Veneto Tra la Terra e il Cielo