Benvenuti nel sito di Federalberghi Garda Veneto!



AL VIA IL SERVIZIO SPERIMENTALE PER IL MONITORAGGIO E LA RACCOLTA PUNTUALE DEI RIFIUTI NEGLI HOTEL DEL LAGO DI GARDA.

12 agosto 2014

Comunicato



Si è tenuta il 12 agosto, nella sede del Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero una conferenza stampa di presentazione di un progetto avviato in questi giorni: il primo servizio sperimentale della Provincia per il monitoraggio puntuale della produzione di rifiuti nelle strutture alberghiere dell'alto Lago di Garda.
"Il progetto sperimentale" sottolinea Thomas Pandian Direttore del Consorzio "scaturito da un accordo tra Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero e Federalberghi Garda Veneto, nasce per dare una risposta concreta e analitica all'esigenza di Federalberghi, quale rappresentante degli interessi della categoria albergatori del Garda, di effettuare un monitoraggio dell'effettiva quantità e qualità dei rifiuti prodotti dalle singole strutture, nell'ottica di migliorare la raccolta differenziata e contribuire così a tutelare il fragile ecosistema lacustre".
Corrado Bertoncelli, Presidente di Federalberghi Garda Veneto, lancia un interessante spunto di riflessione sottolineando che "ciò che ha motivato la categoria albergatori in questo impegno è prima di tutto la salvaguardia del nostro Lago, non escludendo la possibilità che l'ottimizzazione del servizio di raccolta puntuale possa portare ad un alleggerimento della tassa rifiuti".
"Tutto ciò" prosegue Bertoncelli "è stato possibile grazie all'essenziale apporto del nostro partner ambientale per l'efficienza e il risparmio energetico Effetto Nido Srl, impegnato sin dall'inizio nella non facile opera di sensibilizzazione dei gestori e del personale degli alberghi, coordinandosi con le singole Associazioni Albergatori e le rispettive strutture di ogni paese".
Esprimendo la sua massima soddisfazione, Davide Fumaneri project manager dell'operazione per Effetto Nido, pone in evidenza che "non sarebbe stato possibile raggiungere questi risultati senza l'ampia e non scontata disponibilità alla formazione e alla riorganizzazione interna delle dinamiche e delle procedure di gestione dei rifiuti di ogni azienda turistico-ricettiva ad oggi servita".
Il servizio consiste operativamente nella misurazione puntuale di ogni tipologia di rifiuto prodotto, attraverso la lettura del microchip posizionato sul sacchetto speciale, distribuito nelle settimane scorse agli albergatori, tramite un lettore portatile inserito nella cintura dell'operatore oppure tramite un'antenna posta sui camion attrezzati appositamente da Serit.

"La strategia sperimentale con tecnologia microchip consente al Consorzio" prosegue Pandian "di raccogliere un'elevata mole di dati, a partire dall'ora e dal luogo in cui è stato raccolto il singolo sacchetto e dall'appartenenza dello stesso, in modo tale da arrivare ad avere, a fine stagione in corso, una precisa idea della produzione rifiuti di ogni singola utenza alberghiera. Il servizio sperimentale sancisce il passaggio da una stima volumetrica per sacchetto ad una misurazione puntuale della qualità e quantità di rifiuto prodotto."
I dati già raccolti dall'inizio del progetto, in una fase di verifica di fattibilità avviata nell'estate 2013 che ha coinvolto su base volontaria oltre la metà dei 400 Hotel del Lago, testimoniano un significativo miglioramento della qualità del rifiuto raccolto presso le strutture alberghiere e di conseguenza un positivo incremento della raccolta differenziata.
Dallo studio di fattibilità si è passati ora alla fase sperimentale avviata in quattro Comuni dell'Alto Lago quali Torri, Brenzone, Malcesine e San Zeno di Montagna, riorganizzando oltre un quarto dei soci Federalberghi. Non si esclude la possibilità di espandere il servizio agli altri Alberghi del Garda dopo aver verificato l'attendibilità dei risultati raccolti al termine della stagione in corso.
Serit si conferma partner al fianco del Consorzio di Bacino Verona Due, rinnovando la disponibilità a prendere parte alla realizzazione di servizi innovativi e sperimentali con l'obiettivo comune di fornire un servizio sempre più efficiente alla collettività.
Maurizio Alfeo, Direttore di Serit, spiegando i cambiamenti che hanno interessato le procedure operative ribadisce che "Nessun maggior costo graverà sui cittadini o su altre categorie di utenza per la realizzazione del servizio di raccolta e monitoraggio puntuale dei rifiuti negli alberghi del Lago di Garda".

 

 

 

 



« torna alla Press area

  AREA RISERVATA
User
ugav_
Password





Federalberghi
Garda Veneto

I - 37016 Garda (VR)
Via San Bernardo 137
tel. 045 6270404
fax 045 6278259

FEDERALBERGHI NAZIONALE - Sistema Associativo
Veneto Tra la Terra e il Cielo